La scuola è una comunità e ogni scuola è un organismo con un’identità originale.
Ad una maggiore complessità del corpo sociale e del mondo scolastico consegue l’integrazione di nuove figure professionali che implementano una proposta formativa articolata. Oggi lo psicologo si pone al centro del progetto scolastico, nodo di una rete che si occupa della scuola come organismo, sostenendo il dialogo e la relazione fra tutti gli attori coinvolti.

Obiettivo del corso è accompagnare i partecipanti nello sviluppo di competenze utili a interpretare il ruolo di psicologo scolastico in tutta la sua complessità. Daremo risalto a diverse modalità di intervento a partire dalle specifiche esperienze portate avanti dai nostri docenti nel corso di anni di attività in scuole di diverso ordine e grado.

Il nostro modello di riferimento si fonda su tre pilastri:

  • la psicologia positiva, volta a mettere in luce la promozione del benessere, della resilienza, delle risorse personali e
    ambientali, nell’ottica di prevenire il disagio, comportamenti a rischio o forme di disturbi psicologici.
  • la Gestalt e la pratica esperienziale nella relazione d’aiuto, che considera il cambiamento come l’effetto del fare
    esperienza nel qui e ora di nuove modalità di “esserci nel mondo”, operando non solo a livello cognitivo logico-razionale ma anche a livello emotivo e corporeo.
  • la psicologia transculturale, che considera il comportamento umano e i suoi possibili disfunzionamenti strettamente connessi alla qualità del rapporto fra individuo e ambiente culturale, e non solo una manifestazione di uno squilibrio a livello intrapsichico.

IL COSTO DEL CORSO È DI 1 .500 € 10% DI SCONTO SE CI SI ISCRIVE A GRUPPI DI TRE O PIÙ
OPERATORI , SE SI È ISCRITTI A GIOVANI PSICOLOGI LOMBARDIA O SE SI HA GIÀ FREQUENTATO ALTRI CORSI
PROPOSTI ED EROGATI DAL GRT.

DESTINATARI Psicologi, psicoterapeuti, e studenti in formazione
Il corso prevede il rilascio di 50 crediti ECM e un attestato di partecipazione.

Scarica la LOCANDINA DEL CORSO con tutte le informazioni.

Scarica la SCHEDA DI ISCRIZIONE.

Per ulteriori informazioni scrivere a istituto@grtitalia.org

CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER OPERATORI SOCIOSANITARI E SOCIOEDUCATIVI depliant

IL CORSO

Il Corso si rivolge a chi opera nell’ambito di strutture che si occupano di persone provenienti da contesti culturali altri (migranti, seconde generazioni, etc). L ’obiettivo è di offrire una competenza teorica e pratica per la comprensione delle molteplici dinamiche culturali, sociali, psicologiche, educative e sanitarie delle persone provenienti dai diversi paesi inserite in un percorso di integrazione.
Si forniranno così strumenti per entrare in relazione con i cittadini di origine migrante e le loro famiglie attivandone al meglio le risorse e costruendo dei percorsi di integrazione personalizzati ed efficaci.

DESTINATARI

Operatori che svolgono la loro attività con persone di origine migrante e le loro famiglie: psicologi, antropologi, assistenti sociali, avvocati, coordinatori di servizi di accoglienza diurni e residenziali, educatori, mediatori culturali, infermieri, insegnanti, medici.
Per alcune di queste professioni sono stati chiesti crediti formativi (45  crediti per Assistenti Sociali)

DURATA

Il corso è costituito da 9 fine settimana;
ogni fine settimana si compone di 3 mezze giornate di 4 ore:

Venerdì pomeriggio ore 14.00 – 18.00 e tutto il giorno
Sabato 9.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00.

Si potrà partecipare all’edizione 2020/2021 anche on-line

PROGRAMMA

Weekend: 16/17 ottobre 2020 Psicologia e Medicina delle Migrazioni
Venerdì – L’Io culturale e la psiche , E. Riva
Sabato – L’esperienza dello sbarco: Lampedusa, A.M. Callari


2° Weekend: 20/21 novembre 2020 Violenza strutturale. Contesto culturale Cina. Diagnosi e Farmaci
Venerdì – Violenza strutturale e percorsi migratori, violenza strutturale e servizi, M. Fontana
Sabato – Famiglia Salute ed educazione in Cina, E. Riva, MLC S.Huang
Gli aspetti diagnostici del disagio psichico e gli Psicofarmaci, quando e come utilizzarli, T. Maranesi


3° Weekend: 18/19 dicembre 2020 L’esperienza di eradicamento dei richiedenti asilo
Venerdì – Identità e spazio di vita: l’esperienza dell’abitare, N. Rainisio
Sabato – Il disorientamento nostalgico, Eventi traumatici, trauma e resilienza, E. Riva


4° Weekend: 15/16 gennaio 2021 Minori non accompagnati. Contesto culturale latino-americano e pakistano
Venerdì – Maltrattamento intrafamiliare nella cultura latino-americana, M. Cruz, M. Reggi Sabato – Famiglia Salute ed educazione in Sudamerica, E. Riva, MLC T. Torres
Famiglia Salute ed educazione in Pakistan, E.Riva, MLC Z. Raja

5° Weekend 26/27 febbraio 2021 Il tempo sospeso della migrazione
Venerdì – Temporalità complessa delle migrazioni dal Corno d’Africa e disagio psichico: il caso del Buufis, M. Reggi
Sabato – Famiglia, salute e transnazionalismo somalo, MLC E. Moallin, M. Reggi La procedura per il riconoscimento della
protezione internazionale tra norma e prassi; la valutazione della domanda di asilo, M.C. Romano


6° Weekend: 26/27 marzo 2021 Trauma psicologico ed esilio: Centre Minkowska
Venerdì – Impatto fisico e psicologico dei traumi legati all’esilio, M. Carlin
Sabato – Eventi traumatici, trauma e resilienza, M.Carlin


7° Weekend: 23/24 aprile 2021 Contesto culturale islamico
Venerdì – Dal nord Africa e il Medio Oriente all’Italia: maltrattamento intrafamiliare e cultura. S.Ghrewati, S.Sayed, M.Reggi
Sabato – Famiglia Salute ed educazione in Banghladesh, C.Dragoni, MLC S.Hossein
Famiglia Salute ed educazione nei Paesi Islamici, Imam Abdallah Tchina, E. Riva


8° Weekend: 28/29 maggio 2021 Strumenti per l’approfondimento transculturale
Venerdì – Genogramma, Identikit culturale, S. Ponzini
Sabato – Strumenti per la valutazione psicosocialeS. Ponzini


9° Weekend: 25/26 giugno 2021 Richiesta di asilo, prostituzione, tratta
Venerdì – Quale tutela per le vittime di tratta? L. Bonzano

Sabato – Richiesta d’asilo e prostituzione: sospetto
e pregiudizio, E. Riva, MLC S. Okungbowa
Emersione, percorsi possibili, E. Riva, MLC S. Okungbowa

Informazioni